La penisola di Samanà

 

Come arrivare da  Santo Domingo a Peninsula de Samana

170 Km 2h 20 min Ruta
 

Il percorso più breve per raggiungere,da Santo Domingo,la penisola di Samanà e percorrere l’autopista Del NordEste.Al Termine della stessa si può continuare con la Carretera 7 per raggiungere il capoluogo della penisola (Samanà) oppure continuare sulla nuova strada panoramica (Boulevard Turistico)per raggiungere la cittadina turistica di Las Terrenas. i tempi di percorrenza da Santo Domingo a Las Terrenas sono di circa 2h e 20m.

E’ disponibile anche un servizio di autobus molto efficente per raggiungere sia Samanà che Las Terrenas.


Nella parte nordorientale di Hispaniola (Repubblica dominicana) si trova la penisola di Samaná, un paradiso terrestre Un fascino speciale,  la magia dei Caraibi in un ambiente molto più autentico e meno turistico rendono  questo l’area dove i dominicani vanno in vacanza.

La situazione di Samaná è privilegiata. A ovest si trova la baia degli Scozzesi, a sud la baia di Samana e a nord l’Oceano Atlantico. Sotto la sua baia omonima è un gigantesco parco nazionale, Los Haitises .Nella Penisola di Samanà  le sue spiagge e il suo ambiente hanno un diverso magnetismo, che la rende molto speciale.

Accedendo alla penisola sul lato nord, la prima spiaggia che troviamo è  Playa Cosón, circondata da spettacolare palme, e poi da Las Terrenas. Quest’ultimo è una città davvero accogliente: un sacco di bar, ristoranti e “chiringuitos” sulla spiaggia, che si riempiono di vita ogni sera, anche in bassa stagione. Qui si trovano una notevole quantità di europei  la maggior parte sono  francesi, ma anche molti italiani che vivono lì: un luogo privilegiato per riposare o per affari o semplicemente per godere la propria pensione in un posto magnifico.

Vicino a Las Terrenas si trova  El Salto del Limón, una cascata di 50 metri di altezza, con una splendida piscina naturale , immersa in una foresta tropicale. La strada che dal villaggio di El Limon porta alla cascata può essere un po ‘difficile per le persone con difficoltà fisiche (bisogna attraversare più volte al fiume, ci sono molte pietre e in alcuni luoghi è ripida), è anche possibile raggiungerla sia a dorso di cavallo o di asino.  Durante il percorso si possono vedere, tra gli altri, una interessante quantità di piante e frutti locali, come ananas, cacao, caffè o mango. Sicuramente una escursione raccomandata.

Proseguendo si giunge, dopo aver attraversato il capoluogo Samanà, a   Las Galeras, con spiagge spettacolari come Playa Rincon, Playa Fronton o Playa Madama. Ci sono anche splendide spiagge vicino al villaggio, come “La Playita”, da cui è possibile effettuare escursioni in barca per raggiungere le spiagge più isolate.

La baia di Samanà è conosciuta anche come il santuario delle balene, infatti da fine gennaio a marzo le balene arrivano nella baia per partorire. Durante questo periodo  vi sono molte escursioni in barca per poter ammirare da vicino le evoluzioni di questi mammiferi davvero spettacolari..

Da Samanà inoltre si può raggiungere in barca l’isola di Cayo Levantado  un isolotto stupendo con sabbia bianchissima e mare cristallino. Sull’isola si trova anche un hotel esclusivo il Luxury Bahia Principe.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.